Annunci

ragazzi.jpgUn gruppo di ragazzi, segue attentamente le spiegazioni della Guardia Ecozoofila Fulvio Ravaioli volte a far conoscere le specie arboree presenti all’interno del parco cittadino, nel corso della manifestazione comunale “La Giornata dei Bambini”, tenutasi il 27 settembre 2008
No Comments
bambini.jpgVITERBO 27 SETTEMBRE 2008

Le Guardie Ecozoofile dell’A.N.P.A.N.A., nell’ambito della manifestazione comunale “La Giornata dei Bambini”, tenutasi a Pratogiardino il 27/09/2008, hanno organizzato delle visite didattiche volte a far conoscere le specie arboree presenti all’interno del parco cittadino.
Un grazie particolare al Dott. Fulvio Ravaioli ed alla Dott.ssa Eleonora Rocca che nell’occasione, con grande professionalità, hanno condotto i ragazzi alla scoperta delle risorse naturalistiche di Pratogiardino.

Nella foto la Guida (in abiti civili, con Gilet imbottito blu) Dott.ssa Eleonora Rocca, in primo piano le guardie ecozoofile dell’Anpana Gianni Valenti e Silvia De Santis oltre ad un gruppo di ragazzi.

No Comments
giannivalenti.jpgIl 25 luglio 2008, i Volontari della LIPU di Viterbo, in collaborazione con le Guardie Ecozoofile dell’ANPANA di Viterbo, hanno recuperato al Lago di Marta, un GABBIANO CON UN’ALA SPEZZATA
Dopo avergli prestato le prime cure e fatto “steccare” da un Veterinario, l’ala spezzata, il Gabbiano, è stato trasferito al Centro Recupero Fauna Selvatica di Roma.

Nella foto il Responsabile del Centro Recupero Uccelli Selvatici della Lipu di Viterbo e Guardia Ecozoofila dell’Anpana, Gianni Valenti che stringe tra le mani il Gabbiano prima di essere affidato al Centro di Roma

No Comments
pescigatto.jpgVITERBO, 16 MAGGIO 2008.
Recuperati, da parte delle Guardie ecozoofile dell’A.N.P.A.N.A. di Viterbo, due esemplari di pesce gatto dalla vasca della fontana di piazza S.
Tommaso.
Gli animali sono stati poi consegnati, per il seguito di competenza, alla Polizia Provinciale di Viterbo.

Nella foto la guardia ecozoofila Stefano Forti durante una fase del recupero dei pesci

No Comments
mazzolaecozofili.jpgtratto da www.ontuscia.it
TARQUINIA – Il comune di Tarquinia lancia la campagna d’informazione per i cittadini, possessori di cani, per sensibilizzarli a comportamenti più rispettosi sia nei confronti dei propri animali sia nei confronti di chi si trova a dover condividere con loro tempi e spazi della città. In collaborazione con la Polizia Ecozoofila, che svolge compiti di vigilanza, applicazione delle leggi e dei regolamenti in materia di protezione degli animali e tutela del patrimonio zootecnico e ambientale, l’amministrazione realizzerà manifesti e vademecum per ricordare ai possessori di animali le poche e semplici regole di igiene e sicurezza, fondamentali per una corretta convivenza tra uomo e animale che, assai spesso, condividono tempi e luoghi, pubblici e privati, della città.
“Il numero di cani, che attualmente vivono in Tarquinia, è in costante aumento – affermano il sindaco Mauro Mazzola e gli assessori Sandro Celli e Anselmo Ranucci incaricati di realizzare l’iniziativa – Sempre più numerosi sono, infatti, i cani che vivono in appartamenti all’interno di condomini o nei giardini di ville privati. Una convivenza non facile, come testimoniano le numerose lamentele che le persone avanzano a causa in particolar modo del disagio di non poter camminare in strade e aree verdi pulite”. Un ruolo importante, come detto all’inizio, lo avrà la Polizia Ecozoofila, già presente a Tarquinia con una sede, presso il centro polifunzionale ex Cale, messa a disposizione dell’amministrazione, che svolgerà sia una funzione preventiva che coercitiva.
“Crediamo che la prevenzione sia fondamentale. – proseguono – Il cittadino va responsabilizzato nel tenere pulite le vie, le piazze e i parchi pubblici della città e nel non creare situazioni di pericolo con i cani lasciati liberi dai possessori di vagare per le strade privi di guinzaglio e a volte di museruola. Tuttavia l’iniziativa sarà anche accompagnata da una maggiore intransigenza per chi non rispetterà le regole, con l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge e con una costante presenza sul territorio della Polizia Ecozoofila per incrementare l’attività di controllo”. “Per la campagna – concludono gli amministratori – sarà previsto un finanziamento ad hoc, che si aggiunge a quello già stanziato per l’individuazione di un’area verde, all’interno di un parco pubblico, dedicata esclusivamente ai cani. Quello che più comunemente è chiamata “fido park””.
No Comments
inaugurazione.jpgAlla presenza del Sindaco Gabbianelli inaugurata la struttura a Pratogiardino. Tre grandi obiettivi: difendere natura, ambiente e animali

VITERBO – Apre i battenti la nuova sede della Polizia ecozoofila. È stata inaugurata ieri, infatti, a Pratogiardino, alla presenza del sindaco Gabbianelli e degli assessori Rotelli e Arena, la nuova sede del comando provinciale di Viterbo. La struttura (ex abitazione del custode del parco comunale) era stata abbandonata da oltre 15 anni, ma grazie ai lavori di ristrutturazione (nei quali si sono impegnati gli uomini della polizia ecozoofila di Viterbo con la collaborazione del Comune), l’edificio e la zona circostante sono stati completamente risanati rispetto allo stato di degrado in cui si trovavano. Durante la cerimonia di inaugurazione, inoltre, si è svolto il giuramento di 20 nuove “leve” (tra cui 13 giovani donne) che entreranno a far parte del comando provinciale della città. “Questa nuova sede è solo la prima di molte altre iniziative che presenteremo ai cittadini – sottolinea Franco Celeste, comandante interregionale della polizia ecozoofila – In primis collaborare con le istituzione scolastiche del territorio per promuovere una concreta cultura di tutela ambientale e sensibilizzazione nei confronti del mondo animale per diffondere il desiderio di partecipare attivamente e in prima persona alla realizzazione di qualcosa di positivo per sé e per gli altri”. Tra le finalità della polizia ecozoofila, che fa capo all’Anpana (Associazione nazionale protezione animali natura e ambiente) presente in gran parte del territorio nazionale, oltre che proteggere gli animali, la natura e l’ambiente in generale, effettuare una continua vigilanza sull’osservanza delle leggi e dei regolamenti locali e nazionali, svolgendoun’efficace propaganda con particolare attenzione al mondo dei giovani. La volontà di proteggere il territorio nasce non solo da un grande amore per la natura, ma anche dallo spontaneo desiderio di operare concretamente. “La natura, gli animali, l’ambiente rappresentano per il nostro territorio un valore che va tutelato e difeso – conclude il sindaco Gabbianelli – affinché sia preservato e migliorato per le generazioni future. Quindi, sia le istituzioni che la collettività devono collaborare per promuovere un concreto senso civico del rispetto e tutela dell’ambiente soprattutto tra i giovani. Un impegno che la polizia zoofila ha assunto da anni in modo concreto e ammirabile”.

Cinzia Belli

da “Il Corriere di Viterbo” del 27 maggio 2007

No Comments
chiaranitriti.jpgIn occasione di NITRITI DI PRIMAVERA, grande rassegna di cavalli italiani, tenutasi a Tuscania nei giorni 11 – 12 e 13 maggio 2007, le guardie ecozoofile dell’A.N.P.A.N.A., Sezione Proviciale di Viterbo, hanno espletato i loro compiti di istituto, vigilando 24 ore su 24 per favorire e garantire la tutela ed il benessere degli animali presenti.

Nella foto la guardia ecozoofila Chiara De Santis in un momento della Manifestazione.

No Comments
befana.jpgIl 6 gennaio 2007 l’A.N.P.A.N.A., a Roma, ha effettuato la scorta ai Magi ed al loro seguito. Si sono, poi tutti recati in Vaticano per il consueto discorso del Papa.
No Comments
nottebianca.jpgMoltissime le presenze alla prima “Notte Bianca” a Viterbo: circa 60mila… e molte le persone che si sono fermate a visitare lo stand della Sezione di Viterbo dell’A.N.P.A.N.A., posizionato in via Ascenzi, dove le Guardie Ecozoofile presenti, in divisa con la caratteristica camicia verde, sono state impegnate nell’illustrare ai molti visitatori le attività ed i fini dell’Associazione, che in pochissimo tempo ha già effettuato vari interventi e controlli, facendosi, così, positivamente conoscere ed apprezzare!
Tra l’altro graditissima è stata la visita del Sindaco di Viterbo Giancarlo Gabbianelli e degli Assessori Mauro Rotelli, Fosca Mauri Tasciotti e Sandro Zucchi.

2 agosto 2006

No Comments
poiana.jpgNumerosi gli interventi degli Agenti di Polizia Ecozoofila dell’ANPANA in questi primi sei mesi di attività sul territorio della Provincia di Viterbo, non ultimo il recupero di uno splendido esemplare di Poiana ferita ad un’ala da un colpo di fucile.
A seguito della segnalazione da parte della locale stazione dei Carabinieri di Valentano, gli agenti hanno proceduto al recupero del rapace ferito per poi trasportarlo immediatamente, per le dovute cure, presso il Centro Recupero Rapaci della Riserva Naturale del Lago di Vico.
Un grazie ai Carabinieri di Valentano e ai Guardia Parco della Riserva per la loro sensibilità e disponibilità.

26 luglio 2006

No Comments